Digiuno intermittente: tutto quello che devi sapere

Se si vuole perdere peso e disintossicare il vostro corpo, ma non sono entusiasti della prospettiva di aderire a una dieta che richiede di rilasciare i vostri cibi preferiti, si potrebbe considerare l’approccio a digiuno intermittente. Se è un regime alimentare che non richiede di smettere di consumare gli alimenti che ti piacciono o di aderire a un rigoroso, specifico piano di alimentazione.

Digiuno intermittente

Che cosa è il digiuno intermittente?

C’è una serie di diete di perdita di peso tra cui scegliere se si vuole cadere qualche chilo. Queste diete sono diverse: per citarne una manciata, c’è Weight Watchers, in cui si Tally punti che vengono assegnati a cibi e bevande; la dieta vegana, i cui seguaci astenersi dal mangiare non solo carne, pesce e pollame, ma tutti i prodotti di origine animale, anche latticini e uova; e la dieta Keto, che enfatizza la perdita di peso attraverso la combustione dei grassi e scoraggia mangiare carboidrati e zuccheri aggiunti. Oppure, puoi assumere un allenatore o un dietitico registrato per individualizzare i tuoi obiettivi di peso e salute, dice Lise Gloede, un dietitico registrato con sede ad Arlington, in Virginia. Se stai cercando un modo per perdere peso senza aderire a una dieta specifica o assumere un esperto di nutrizione, potresti provare IF.

Il digiuno intermittente è proprio quello che suona come: incontri periodici di apporto calorico molto basso o assente, dice Jenna Bell, un dietologo registrato con sede a San Pietroburgo, in Florida.  “Si differenzia dal digiuno per un giorno o più perché si prende un’intermissione pianificata o rompere dal digiuno per mangiare, ” Bell dice. Ci sono molti regimi alimentari che sono considerati digiuno intermittente, dice Bell. Se può includere giorni pieni di digiuno o di mangiare entro un certo periodo di tempo; ad esempio, si può avere una finestra di 12 ore, come 8 a.m. a 8 p.m., durante il quale si può mangiare i pasti. Con questo approccio, non si mangia durante le altre 12 ore. Oppure, è possibile allungare il tempo tra i pasti. Questo potrebbe significare un modesto quattro ore o un più impegnativo 16 ore tra i pasti.

Funziona?

La ricerca suggerisce che se può essere un approccio efficace per la perdita di peso, Bell dice. Nota che una meta-analisi di quattro studi pubblicato nel luglio 2018 nella rivista Cureus suggerisce che se può essere utile per una vasta gamma di persone che stanno cercando di perdere peso. Lo studio ha concluso che  “digiuno intermittente è stato efficace per la perdita di peso a breve termine ” tra il peso normale, persone in sovrappeso e obesi. Uno studio separato pubblicato nel giugno 2018 nella rivista Cell metabolismo suggerisce che gli uomini con prediabete visto benefici per la salute da un regime di IF. I partecipanti allo studio hanno migliorato la sensibilità all’insulina, pressione sanguigna, stress ossidativo e appetito.

“Sulla base della scienza – in una parola, sì, (se funziona), ” Bell dice. Dr. Colin Zhu, un medico osteopatico con sede a Los Angeles che è certificato a bordo nella pratica familiare ed è anche uno chef addestrato, aggiunge,  “digiuno intermittente, quando fatto correttamente – in termini di equilibrio tra alimentazione e digiuno – ha numerosi benefici in individui sani normali, in sovrappeso e obesi.  “in termini di perdita di peso, vantaggi di IF includono riducendo il grasso corporeo totale e migliorando i livelli di lipidi.

Programma di digiuno intermittente

C’è più di un modo per fare digiuno intermittente. La maggior parte delle persone scelgono di attenersi a una  “finestra di mangiare ” di circa sei-otto ore al giorno, il che significa che consumano tutti i loro pasti entro questo lasso di tempo e veloce durante le ore rimanenti (che di solito include una notte veloce). Altri potrebbero mangiare normalmente cinque o sei giorni della settimana e veloce completamente o parzialmente l’altro uno o due giorni. Un altro approccio è la dieta veloce, conosciuta anche come la dieta 5:2. In questo piano, si mangia normalmente per cinque giorni della settimana e si tagliano le calorie a circa il 25% dell’assunzione normale in due giorni non consecutivi della settimana. Nei loro due giorni di digiuno settimanale, gli uomini consumano solo 600 calorie, mentre le donne sono limitate a 500 calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *